Castel San Giorgio - Eclanese 2-2: pioggia di rimpianti irpini

Csg 2-2 Eclanese, ph Cuoreclanese
Csg 2-2 Eclanese, ph Cuoreclanese
- 37166 letture

Bicchiere mezzo vuoto per l'Eclanese di Alessio Martino, che torna da Castel San Giorgio con un punto buono alla vigilia, ma non alla luce del doppio vantaggio maturato nella prima frazione. Nella ripresa i caloresi subiscono la rimonta dei padroni di casa in 10' di black-out e falliscono il nuovo vantaggio col montante che dice di no due volte a Gigi Cinque.

La cronaca - Gialloblu avanti già al settimo con Tammaro che intercetta palla a metà campo e da oltre trenta metri fa partire un bolide che non lascia scampo all'estremo Casarano. La reazione locale si sviluppa sull'asse Ferrendino-Di Sanza, ma quest'ultimo è poco preciso. Al 27° ci prova Terlino, Napolitano è attento. Alla mezz'ora si rivede l'Eclanese con Orefice che si incunea in area e viene atterrato, per l'arbitro è rigore che Cinque trasforma.

Il primo quarto d'ora della ripresa è tutto di marca salernitana: al 57° Romano di testa accorcia le distanze e al 60° è ancora Napolitano a superarsi su Terlino; il portierato ospite è però costretto a capitolare 2' più tardi sul calcio di rigore, trasformato da Ferrendino. L'Eclanese non ci sta e ricomincia a fare la gara, fallendo occasioni a iosa: al 71° Cinque colpisce la traversa su calcio di punizione; al 77° Volzone, appena entrato, spreca una ripartenza e al minuto 80 è sempre il legno a respingere il tiro di Cinque con la difesa locale che si salva sulla linea sventando il tap in di Garzone.

Castel San Giorgio 2-2 Eclanese, il tabellino.

Valentino Nigro