Cervinara-Agropoli, il big match della svolta: crisi o rinascita?

foto: Carol Violante
foto: Carol Violante

L’Agropoli sta vivendo il momento più buio della stagione, la rovinosa sconfitta contro il Nola ha generato una spirale di polemiche ma soprattutto tanta incertezza tra i tifosi. Dopo un giorno di riflessione, la squadra si è ritrovata Martedì al “Guariglia” per gli allenamenti dove si è incontrata con il Presidente Puglisi il quale ha espresso tutta la sua vicinanza chiedendole di reagire e di tenere alta la serenità.

Domenica l’Agropoli avrà una grossa gatta da pelare: l’Audax Cervinara, squadra anch’essa reduce da un periodo negativo caratterizzato da 3 sconfitte ed un pareggio in quattro gare nonostante abbia espresso gran gioco contro il Sorrento. Questa sfida arriva forse nel momento peggiore per i “delfini” i quali dovranno fare a meno dello squalificato Santonicola e dell’infortunato Landolfi, mentre Capozzoli è ancora in dubbio dopo aver giocato diverse partite con un problema alla gamba che costringerà Mister De Cesare a rivedere la formazione. C’è da sottolineare che l’Agropoli si è sempre esaltata contro le grandi squadre vincendo tutti gli scontri diretti e chissà che questa partita non si possa rivelare come quella del riscatto e del ritorno alla lotta per vincere il campionato.

La partita sarà diretta dalla Sig.ra Stefania Genoveffa Signorelli di Paola coadiuvata dagli assistenti Savino di Napoli e Scuotto di Frattamaggiore.

 L’Audax Cervinara è una delle squadre più forti e attrezzate del campionato anche se recentemente ha vissuto un periodo di flessione che l’ha portata addirittura fuori dalla zona playoff. Allenata da Mister Iuliano, dispone di calciatori di prima fascia per il campionato di Eccellenza come Befi, Zerillo, Russolillo, Colarusso, Saginario e tanti altri capaci di mettere in difficoltà qualsiasi squadra. L’Audax è attualmente settima in classifica con 30 punti e in venti partite hanno messo a segno 8 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. Hanno una discreta media gol: 30 segnati e 24 subiti ed i loro capicannonieri sono Befi e Zerillo (9 e 10 gol). L’Audax Cervinara è reduce da una sconfitta per 2-1 sul campo della capolista Sorrento, ma il risultato non tragga in inganno dato che gli uomini di Mister Iuliano avrebbero meritato perfino la vittoria per quanto visto sul campo. L’Agropoli dovrà dunque dare il massimo su uno dei campi più ostici del girone.

Francesco Nettuno – UFFICIO STAMPA US AGROPOLI 1921

La Redazione