Nola-V.Avellino, De Lucia: "Affrontiamo una big, è come una finale"

De Lucia, Nola
De Lucia, Nola

NOLA (NA). Senza soluzione di continuità. Il calendario della S.S. Nola 1925 non concede tregua e dopo Sorrento e Agropoli, nella sesta giornata del girone di ritorno del Girone B del campionato di Eccellenza, vedrà i bianconeri opposti alla Virtus Avellino. Un autentico big match quello in programma domani (domenica) alle ore 15 allo Sporting Club di via Seminario (ancora a porte chiuse) che potrebbe ulteriormente definire le zone altissime della classifica. Il Nola di mister Liquidato, al termine di un lungo inseguimento, ha infatti agganciato la zona playoff a quota 31 punti mentre la Virtus Avellino occupa il 3° posto (36 punti) a -5 dalla vetta del Girone B appaiata all’Agropoli.

“Dopo Sorrento e Agropoli è arrivato il momento di misurarci con la Virtus Avellino – ha esordito il presidente bianconero, Alfonso De Lucia – siamo molto carichi e pronti a dare il massimo consapevoli della forza dei nostri avversari. Affronteremo una vera e propria big dell’Eccellenza affamata di punti e in piena lotta per il primato nel Girone. Sembra retorica ma quella in programma domani (domenica 11 febbraio) sarà a tutti gli effetti una piccola finale da affrontare con la giusta concentrazione e con l’approccio visto con l’Agropoli settimana scorsa. Il rinvio della finale di Coppa Italia con il Savoia ci ha permesso di lavorare con maggiore attenzione in vista di questa sfida ma allo stesso tempo ha scombussolato i piani dello staff tecnico. Ma poco importa perché contro la Virtus dovremo giocare al massimo rispettando i nostri avversari e con la consapevolezza dei nostri mezzi. Siamo in un buon momento di forma – ha concluso De Lucia – ed ora è arrivato il momento di spiccare il volo”.

a cura di Paolo Bencivenga

Gaetano Ruoppo