Eccellenza B: la situazione play off a 90' dal termine

Il campionato di decide al Renzulli
Il campionato di decide al Renzulli

Il colpaccio dell'Agropoli, il crollo del Cervinara e l'exploit della Virtus Avellino. Sono i temi principali della penultima di campionato che hanno donato qualche certezza in più in un torneo folle, equilibrato come non mai.

Innanzitutto il terzo posto dei biancoblu di Iuliano: qualunque sia l'esito del derby con l'Eclanese, il Cervinara disputerà la semifinale play off al 'Canada-Cioffi' con una tra Nola e Virtus Avellino. Se anche dovessero perdere, infatti, Befi e compagni non potrebbero essere raggiunti da nolani e cugini irpini in virtù del vantaggio nel doppio scontro di regular season.

L'Agropoli è diventata la prima favorita al salto diretto, perché battendo un Valdiano senza stimoli affronterebbe lo spareggio col Sorrento.

I costieri, per conquistare lo spareggio, dovrebbero battere la Virtus Avellino al 'Renzulli'; in caso di sconfitta, però, gli uomini di Criscitiello uscirebbero dalla griglia play off a causa del distacco di dieci punti dai rossoneri. Un pareggio o una vittoria consentirebbero, ovviamente, al club caro al direttore sportivo Mallardo di allungare il proprio torneo all'extra-season. Al quarto o quinto posto? Dipende dal risultato del Nola, che attende una Picciola in lotta per un posizionamento migliore nei play out: se i bianconeri dovessero vincere, la Virtus sarebbe quinta anche in caso di vittoria; se i bianconeri dovessero pareggiare, gli avellinesi sarebbero quarti solo in caso di vittoria, mentre se dovesse arrivare il ko interno del Nola, la Virtus sarebbe quarta, con conseguente play off tutto irpino a Cervinara, anche in caso di pareggio.

Classifica e ultima giornata.

Valentino Nigro