L'Agropoli batte il Cervinara: la vetta si avvicina

Foto: Carol Violante
Foto: Carol Violante

Allo stadio Guariglia di Agropoli i delfini recuperavano un’importantissima gara di campionato con l’Audax Cervinara.

 La formazione di Esposito, priva di Garofalo, Raimondi e D’Attilio per infortunio, era reduce da quattro vittorie consecutive in campionato che l’avevano issata al terzo posto solitario. L’ Audax Cervinara, campione d’ inverno e leader della classifica, era reduce da undici risultati utili consecutivi in campionato.

L’ arbitro dell’ incontro era il signor Davide Albano di Venezia, gli assistenti i signori Gianluca Caianello di Napoli e Luca Chianese della medesima sezione arbitrale.

La cronaca del match: il primo tiro in porta era degli ospiti, ciabattata di Ricci che veniva raccolta senza problemi da Graziano. Eravamo al 4′.All’8′ palla persa dalla trequarti da parte di Masocco, conclusione in due tempi di Befi, bloccava l’estremo difensore agropolese.Al 10′ grande sgroppata di Capozzoli sulla destra: cross in area per la testa di Limatola, ma Ricci salvava clamorosamente sulla linea.

Al 17′ punizione di Ricci: fuori di un metro.Al 18′ stop e tiro al volo di Natiello: palla fuori sulla trasversale. Al 19′ bella palla scodellata da Capozzoli, Tandara stoppava e tirava: bloccava Stasi. Al 28′, sugli sviluppi di una punizione battuta da Natiello, perfetta inzuccata di Giura: nulla da fare per Stasi ed Agropoli in vantaggio.

Al 30′ ancora conclusione dal limite di Capozzoli: Stasi si dilungava in corner.Ancora in pressing i delfini al 31′: Masocco provava la rasoiata, fuori di poco. Al 35′ sventagliata di Limatola per Capozzoli che si allungava in scivolata: palla fuori.Al 43′ ci provava Masocco ancora dal limite: palla alta. La prima frazione terminava con l’Agropoli in vantaggio di una rete.

Al 61′ ci provava Capozzoli su punizione: Stasi respingeva centralmente. Era la prima occasione da rete della ripresa.

Al 70′ traversone dalla sinistra di Fusco, colpo di testa arretrato di Kamana e palla in corner. All’ 81′ conclusione dal limite di Brogna: palla fuori che non impensieriva Graziano.Al 90′ gran recupero palla di Graziani, ma Tandara non riusciva a concretizzare a tu per tu con Stasi spedendo la sfera alta.

Non accadeva più nulla dopo i 4 minuti di recupero. Per i delfini arriva la quinta vittoria consecutiva ed ora la distanza dal vertice si riduce sempre di più.

Agropoli: Graziano; Maggio, F.Russo, Giura, Kamana, Graziani, Capozzoli (77′ Pappalardo), Masocco, Tandara, Natiello, Limatola (83′ Lombardu). A disp: L.Russo, Della Torre, Toscano, Di Lascio, Gubinelli, Doto. All: Esposito

Cervinara: Stasi; Cioffi, Ricci (63′ Petrone), Casale L., Befi, Fusco, Conti, Furno (85′ Russolillo), , Taddeo (58′ Brogna), Guida, D’Andrea (77′ Zerillo). A disp: Napolitano, Iaquinto, De Falco, Casale G., Da Silva. All: Iuliano.

Bruno Marinelli addetto stampa US Agropoli 1921

La Redazione