Tufara, Parrella carica l’ambiente: “Pronti a scendere nell’arena”

Emilio Parrella, sulla dx
Emilio Parrella, sulla dx

Sarà un’ambiente infuocato, abbiamo tutte le carte in regola per ottenere il massimo dalla gara: giocare in uno stadio come quello di Cervinara, con la popolazione della Valle che ci ha strizzato l’occhio per questa sfida, sarà ancora più emozionante”.

Esordisce così, capitan Emilio Parrella, a pochi giorni dal clou di Seconda B, tra Tufara Valle e Rione Libertà; l’atleta partenopeo ha inoltre dichiarato: “Ci apprestiamo ad affrontare senza dubbio una delle compagini più attrezzate dell’intero raggruppamento, ma la cosa non ci preoccupa affatto dato che nel match d’andata non ho notato numerose disparità. Cosa si prova all’interno dello spogliatoio? In squadra la maggior parte dei miei compagni ha calcato terreni ben più pesanti in sfide certamente più decisive: l‘esperienza sarà determinante, ma partite poliedriche come queste possono essere risolte anche da singoli episodi, proprio come nei 90’ d’andata. Il nostro proselitismo? Sabato avremmo la vicinanza di tutta la Valle: nonostante la piccola realtà saremmo icastici per l’intero territorio caudino, da sempre un fiore all’occhiello del calcio dilettantistico. Non avrei mai immaginato, ad inizio torneo, un epilogo del genere: scenderemo in campo a testa alta, siamo pronti a sputare sangue ed a sudare questa maglia”.

Geremia Parente