Virtus Avellino, due colpi in poche ore - I AM CALCIO AVELLINO

Virtus Avellino, due colpi in poche ore

Al centro D'Avella
Al centro D'Avella
AvellinoEccellenza

Con due comunicati ufficiali, la Virtus Avellino ha annunciato gli innesti di Giuseppe D'Avella e Davide Giudice.

Le note - La Virtus Avellino prosegue la sua campagna di rafforzamento mettendo a segno il sesto colpo di mercato.

Per la nuova stagione di Eccellenza Campania, mister Gianluca Della Rocca potrà contare sul giovane esterno offensivo Giuseppe D’Avella.

Attaccante duttile con una discreta propensione al gol, D’Avella, classe 1997, lo scorso anno ha decisamente impressionato nella San Maurese, compagine che milita nel campionato Promozione.

Qui D’Avella fa registrare uno score impressionante che da dicembre lo porta a realizzare ben 16 gol in 15 presenze in campionato e che lo fa finire sul taccuino della società virtussina.

Capace di giocare su tutte e due le corsie offensive, D’Avella, nonostante la giovane età, può contare già 30 presenze e una rete in Serie D con la maglia dell’Agropoli.

Nella foto il giovane D’Avella è tra il Direttore generale virtussino Lello Mallardo e il procuratore Stefano Squitieri che, insieme al suo collega Valentino Viviani, ha mediato tra le parti per raggiungere l’accordo per il trasferimento del promettente esterno cilentano in maglia bianconeroverde.

- (Giudice) 

La Virtus Avellino puntella ulteriormente il reparto difensivo per il prossimo campionato di Eccellenza Campania. Dal San Mango Temeraria arriva un jolly di difesa capace di giocare sia da centrale che, all’occorrenza, da laterale.

Si tratta di Davide #Giudice, calciatore salernitano, classe 1990 cresciuto calcisticamente nel Settore giovanile della Paganese e maturato nel massimo campionato dilettantistico italiano prima dell’exploit nell’allora Serie C2 nella stagione 2011/2012

A 18 anni Giudice approda al Sapri in serie D e gioca con costanza per due campionati di fila contribuendo alla vittoria della Coppa Italia di Serie D per i cilentani che si fermano al terzo posto nel girone I nella stagione 2008/2009. Poi l’ulteriore salto di qualità con l’Ebolitana dove gioca sia in D che in C2. È questo il miglior campionato di Giudice che mette anche a segno 2 reti in 21 partite giocate tra i Pro. Poi arriva la parentesi siciliana prima con il Noto e poi con il Messina sempre in D e il campionato vinto in Eccellenza con la maglia della Scafatese.

Lo scorso anno, per questioni personali, decide di scendere di categoria e si accasa con il San Mango Temeraria in Promozione, ma adesso avrà l’occasione di mettersi di nuovo in vetrina con mister Della Rocca per un campionato da protagonista con la maglia della Virtus Avellino in Eccellenza.

Ufficio Stampa Virtus Avellino.

La Redazione

Leggi altre notizie:VIRTUS AVELLINO