G.s. Pro A-C. Stangate per Cellole e Gesualdo, pioggia di squalifiche - I AM CALCIO AVELLINO

G.s. Pro A-C. Stangate per Cellole e Gesualdo, pioggia di squalifiche

Gli Squalificati
Gli Squalificati
BeneventoPromozione

Si pubblicano di seguito le decisioni adottate dal Giudice Sportivo Territoriale, Avv. Sergio Longhi, alla presenza del rappresentante dell’A.I.A., nelle sedute del 28 – 29 – 30 e 31/10/2019 in merito al girone A e C di Promozione:

A CARICO DI SOCIETÀ

GARE DA DISPUTARE A PORTE CHIUSE:

GESUALDO N GARE 1

AMMENDA

Euro 700,00 CELLOLE CALCIO

Propri sostenitori, prima dell'inizio della gara, nonchè nel corso del primo tempo, facevano esplodere due petardi. Una volta terminata la gara la terna arbitrale ha dovuto attendere del tempo prima di uscire dall'impianto, in quanto venivano loro indirizzate espressioni offensive e gravemente intimidatorie da parte dei sostenitori della Società Cellole. Tali comportamenti venivano anche perpetrati da un sostenitore riconducibile alla Società Cellole, il quale minacciava la terna arbitrale di gravi lesioni. La terna arbitrale ha potuto lasciare l'impianto soltanto scortati dai Carabinieri. A ciò si aggiunga, come relazionato dal AA2, lo stesso veniva colpito da sputi e lanci di oggetti vari, da parte sempre dei sostenitori della Società Cellole; sputi che lo colpivano alla schiena ed al volto.

Euro 600,00 GESUALDO (con obbligo di disputa, a porte chiuse, della prossima gara interna)

Propri sostenitori, capitanati da un dirigente della Società, minacciavano, insultavano l'AA2 costringendolo in diverse occasioni ad abbandonare la propria postazione. Inoltre durante la gara indirizzavano sputi verso l'AA2 nonché oggetti. Ancora gli stessi tentavano di sfondare uno dei cancelli che divide gli spalti dal tdg. La sanzione è aggravata in considerazione della mancata collaborazione da parte dei dirigenti della società a porre fine ai comportamenti sopra descritti. Per i fatti gravi avvenuti si ritiene di disporre che la prossima gara casalinga della Società venga disputata a porte chiuse , con effetto immediato.

Euro 180,00 MADDALONESE CALCIO 1919

Propri sostenitori, come relazionato dal cc, durante il primo tempo, accendevano diversi fumogeni ed inoltre durante la gara insultavano l'AA2.

Euro 120,00 F.C. VIRIBUS SOMMA 100

Propri sostenitori, durante la gara, hanno più volte inveito vivacemente contro la terna arbitrale, usando un linguaggio minaccioso e ingiurioso.

Euro 50,00 REAL AGRO AVERSA

Carenze strutturali impianto di gioco e spogliatoi.

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 30/11/2019 

FERRARA CRISTIAN (MONTORO) 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER SEI GARE EFFETTIVE

BELLOFATTO DENIS (GESUALDO)

con comportamento scorretto, sleale ed antisportivo veniva espulso per doppia ammonizione. Terminata la gara, unitamente ad altri 2 compagni di squadra, accerchiava l'AA2, come dallo stesso riferito, tentando di bloccarlo con le mani ed ancora avvicinava la propria testa a quella dell'AA2, insultandolo ed ingiuriandolo, pronunziando frasi offensive rivolte anche ai familiari dello stesso, ponendo in dubbio anche la professionalità della terna.

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE 

DE MATTEIS PASQUALANTONIO (FOOTBALL CLUB AVELLINO) 

con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento alla fine del 1^ tempo, nei pressi dello spogliatoio, colpiva con pugni un calciatore avversario

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE 

VITALE SABATINO (MARZANO) 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA 

BASILE FRANCESCO (BISACCESE)

BASSOLINO VINCENZO (BOYS CAIVANESE)

COLONNA SALVATORE (CIMITILE)

BRANCHI PIERPAOLO (MANOCALZATI)

BOCCHINO GIOVANNI (SAN VITALIANO)

DELLO RUSSO ROBERTO (SOLOFRA CALCIO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER CINQUE GARE 

OLANDO CRISTIAN (GESUALDO)

con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, terminata la gara, unitamente ad altri due compagni di squadra accerchiava l'AA2, come dallo stesso riferito, tentando di bloccarlo con le mani ed ancora avvicinava la propria testa a quella dell'AA2, insultandolo ed ingiuriandolo, pronunziando frasi offensive rivolte anche ai familiari dello stesso, ponendo in dubbio anche la professionalità della terna.

STARITA ERNESTO (GESUALDO)

con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, terminata la gara, unitamente ad altri due compagni di squadra mentre l'AA2 si dirigeva verso lo spogliatoio, come dallo stesso segnalato, lo accerchiava, tentando di bloccarlo con le mani, avvicinando la propria testa a quella dell'AA2; inoltre, lo insultava ed ingiuriava, pronunziando frasi offensive rivolte anche ai familiari dello stesso, ponendo in dubbio anche la professionalità della terna

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR) 

GAGLIARDO MARIO (FOOTBALL CLUB AVELLINO)

PEZZULLO PASQUALE (TEANO CALCIO 1939)

ANNUNZIATA GAETANO (VILLA LITERNO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR) 

NDIAYE NDIOGOU (AQUILE ROSANERO CASERTA)

ESPOSITO LAURI GIUSEPPE (BAIANO)

AVERSANO LUCA (BOYS CAIVANESE)

DE IESO MATTIA (FORZA E CORAGGIO BN)

AURIEMMA FILOMENO (G. CAROTENUTO) 

DEL SORBO BRUNO (LMM MONTEMILETTO)

POLVERINO EMANUELE (NEAPOLIS)

PICARDI PIETRO (SAN VITALIANO)

RUSSO VINCENZO (TEANO CALCIO 1939)

Maurizio Morante