Pol.Santa Maria - Virtus Avellino 3-0: stop al magic moment avellinese - I AM CALCIO AVELLINO

Pol.Santa Maria - Virtus Avellino 3-0: stop al magic moment avellinese

La Virtus Avellino
La Virtus Avellino
AvellinoEccellenza Girone B

Santa Maria di Castellabate, domenica 5 gennaio 2020 – Cenere e carbone per la Virtus Avellino che nella prima uscita del 2020 perde in casa dei padroni di casa del Santa Maria Cilento e interrompono la risalita irpina nel Girone B del Campionato di Eccellenza Campania.

Con lo stesso risultato dell’andata i ragazzi di mister Pirozzi rifilano 3 gol agli ospiti e grazie ad un cinico Margiotta (2 gol) e ad un ispiratissimo Capozzoli (1 gol e 2 assist) riagganciano in testa alla classifica la Palmese.

La gara si mette subito male per capitan Cucciniello e compagni che al 2' vedono mettere la freccia alla Polisportiva che passa subito in vantaggio con Margiotta che di testa su perfetto cross di Capozzoli, solo in area, infila Parisi sulla sua destra. Al 11’ è ancora Capozzoli a seminare il panico sulla destra e a servire nuovamente Margiotta al centro dell’area virtussina. Stavolta, però, il numero 9 giallorosso non è altrettanto bravo e spreca una chiara occasione da gol. Break della Virtus Avellino al 16’ che si affida ad una transizione di Cucciniello che palla al piede copre 40 metri. Serve un pallone d’oro a D’Avella che invece di giocare con il suo capitano spreca guadagnando solo un corner. Un minuto dopo bolide di Gaita murato dalla difesa. Dopo diverse buone iniziative virtussine, però, arriva il raddoppio dei padroni di casa con Capozzoli che segna il 2-0 al 28’ con una azione personale. Al 37’ Merola potrebbe accorciare le distanze. Scatta sul filo del fuorigioco ma con la punta regala la palla a Grieco che ringraiza. Al 43’ ammonito Della Rocca Jr per fallo su Cherillo.

La ripresa comincia con l'avvicendamento tra Gaita infortunato a fine primo tempo e Tozza. I ritmi molto sono molto più compassati e il primo tiro della gara è di marca virtussina e arriva al 57'. Il baby Modano entra in area, libera il tiro ma non riesce ad impensierire Grieco che blocca facile a terra. Doppio cambio per la Virtus al 65' con Modano e Della Rocca Jr che lasciano il campo a De Cicco e Salvatore Cucciniello. Risponde la Polisportiva cambiando Pellegrino con Cotello. La gara non decolla e l’unica nota arriva al 77’ quando Margiotta si fa ammonire per un fallo ingenuo sul 2003 Cucciniello. Al 81’ per la Polisportiva escono anche Fernando e Coulibaly ed entrano Della Torre e Dentice. Tre minuti dopo anche la Virtus ricorre al cambio. Esce uno stremato Merola ed entra Mariconda, fresco di convocazione per la Rappresentativa nazionale Under 18 della LND. Al 87’ esce anche Da Silva ed entra La Pietra. Al 89’ escono anche Simonetti e Gargaro per far posto a Masocco e Morena. La partita sembra volgere al termine quando la Polisportiva - nell’unica azione della ripresa – grazie ad uno strepitoso Capozzoli va sul tre a zero. Il folletto riccio giallorosso fugge sull’out di destra e la mette a centro per Margiotta che non può che ribadire in rete e chiudere così la pratica Virtus Avellino.

Ufficio Stampa Virtus Avellino.

Valentino Nigro