Il settore giovanile della Virtus Avellino raddoppia - I AM CALCIO AVELLINO

Il settore giovanile della Virtus Avellino raddoppia

Carmine Cerchia
Carmine Cerchia
AvellinoEccellenza

Dopo l’addio di Filarmonico, approdato alla corte dell’U.S. Avellino, la rivoluzione bianconeroverde partirà dagli Under 15 e gli Under 17 regionali.

Per un profilo di spessore che va via dopo due stagioni al top ecco che la Virtus Avellino abbraccia due professionisti di grande prospettiva per far crescere ancora di più un Settore giovanile tra i più apprezzati nel panorama campano: si tratta di Carmine Cerchia e Marcello De Stefano.Ma andiamo per gradi iniziando dalla riconferma di @Girolamo Martorano che, per il quarto anno consecutivo, ricoprirà il ruolo più delicato di Responsabile di tutto il #Settoregiovanile della Virtus Avellino 2013.

Il coordinamento tecnico di tutta l’area, invece, spetterà a mister Gianluca Della Rocca, già confermato alla guida della prima squadra e adesso chiamato a ricoprire un ruolo strategico per fare da collante tra i due mondi virtussini. Uno di questi mondi, il Settore giovanile, negli ultimi anni ha prodotto importanti risultati legati alla crescita atletica e umana di tanti giovani del territorio a partire da Carlo Biancullo e Gianmarco Mariconda, talenti classe 2002, approdati rispettivamente alla Reggiana e all’Avellino lo scorso anno. Ma grandi soddisfazioni sono arrivate anche nel corso del campionato di Eccellenza dove hanno trovato spazio in Prima squadra gli elementi più validi dell’Under 17 regionale e della Juniores élite come Galdi (2002), Cucciniello, Napodano e Sarro (2003).

Ritornando all’organigramma, Mister Della Rocca raccoglierà la pesante eredità di Roberto Filarmonico che, dopo due stagioni esaltanti alla guida del Settore giovanile virtussino, condito da due importanti campionati con i ragazzi dell’Under 17, ha accettato il corteggiamento dell’Unione Sportiva Avellino e farà il salto di categoria per approdare in Serie C. Confermato, invece, il delicato ruolo di scout. La casella, anche per quest’anno, sarà occupata dall’esperienza di Domenico Galeotalanza. Tutti confermati anche i ruoli apicali nel settore dirigenziale virtussino con Gianluca Iannaccone a coordinare gli Under 19 élite, Antonio Spiniello alla supervisione degli Under 17 regionale, Michele Pepe alla guida degli Under 15 regionale e Vincenzo D’Adamo alle prese con gli Under 13.

Conferme anche per lo staff atletico della Virtus Avellino che continuerà ad avvalersi della professionalità e della competenza di due importantissime pedine. Si tratta del preparatore atletico Fabio Cucciniello e del preparatore portieri Fabio Cucciniello. Il ruolo di magazziniere, sarà occupato, dal solito Daniele Petruzziello, da anni nella famiglia virtussina.L’addio di Roberto Filarmonico, come detto, produrrà una piccola rivoluzione anche nell’area tecnica del Settore giovanile della Virtus Avellino che si arricchirà di due profili di primissimo piano nel panorama calcistico provinciale.Si tratta di Marcello De Stefano, ex allenatore del Solofra dove ha guidato prima la Juniores nazionale e poi la prima squadra. Nel suo curriculum anche il ruolo di responsabile e coordinatore di tutto il Settore giovanile del Country Sport per 5 anni. L’ultima stagione De Stefano è stato in Serie D con il San Tommaso dove ha guidato la Juniores nel campionato nazionale. La seconda tessera del nuovo mosaico virtussino, invece, sarà occupata da Carmine Cerchia, vero globetrotter del calcio con una lunga militanza da calciatore in Lega Pro nelle fila del Benevento, della Cavese, della Nocerina e del Teramo. Come allenatore subito due grandi esperienze alla guida dei ragazzi della Under 15 nazionale della Casertana e dell’U.S. Avellino. A lui saranno affidati i Giovanissimi regionali della Virtus Avellino.

Conferma, invece, dopo lo straordinario successo sul campo, per nulla scalfito dall’emergenza Covid, per Vincenzo Spagnuolo che – nonostante il suo ruolo di allenatore in seconda della Prima Squadra – guiderà nuovamente gli Under 19 élite dopo la cavalcata trionfale della scorsa stagione.Il Settore giovanile virtussino, però, militerà anche nei campionati provinciali e anche in questo caso affiderà i propri ragazzi alle cure di uno staff tecnico tra i più qualificati del settore. Per gli Under 17 provinciale ci sarà Domenico Giorgio. Marco Del Gaudio, invece, guiderà sul campo gli Under 15 provinciali e infine, Marco Lattarulo proseguirà il suo percorso di crescita avviato lo scorso anno con gli Under 13. Anche quest’anno l’attenzione del Settore giovanile della Virtus Avellino arriverà a toccare anche i più piccoli con il segmento della Scuola calcio (Primi Calci e Pulcini) che si avvarrà di partnership e sinergie con le principali realtà della provincia per contribuire alla crescita del territorio e dell’intero movimento Calcio in Irpinia.

Valentino Nigro