Il CMB Matera dura solo un tempo: Sandro Abate Avellino vince 4-3 - I AM CALCIO AVELLINO

Il CMB Matera dura solo un tempo: Sandro Abate Avellino vince 4-3

Azione di gioco CMB
Azione di gioco CMB
MateraSerie A C5

Il CMB Matera si illude, va in doppio vantaggio, poi subisce l'emozionante rimonta del Sandro Abate Avellino che, alla lunga, porta a casa il risultato. Risultato amaro della squadra lucana, giunta in Campania con la voglia di giocarsela a viso aperto, ed è così sin dalle prime battute. Formazioni con il Matera che si presenta con Weber tra i pali, Isi, Ramon, Santos e Well; risponde il Sandro Abate con Perez tra i pali, Bagatini, Fantecele, Kakà e Dalcin. 

Passano un paio di minuti e il Cmb la sblocca con Santos, che devia in porta da due passi su assist di Isi. L'Avellino non ci sta e ci prova con Bagatini, bravo Weber a deviare in angolo d'istinto, e poi con Fantecele, chiuso ottimamente dalla difesa biancazzurra. Si esalta Weber a tu per tu con Nicolodi, Matera che alza il pressing ma è l'Avellino a prendere la traversa a cinque minuti dalla fine della prima frazione. Si rivede il CMB con Wilde che sfiora il palo, poi è Bjziak che porta i lucani sul 2-0 dopo un'azione improvvisa che lo porta a tu per tu con Perez, che nulla può. Matera che va all'intervallo forte di due reti di vantaggio, ma nel secondo tempo è tutt'altra storia. 

Pronti via, e l'Avellino accorcia subito le distanza dopo 50’’: è Fantecele ad accorciare, mettendo il pallone sotto la traversa. Risponde subito il Cmb con un tiro di Santos, di poco fuori, ma sono gli irpini che sono ancora pericolosi con Nicolodi, ci pensa Ramon che ci mette una pezza. Il Sandro Abate insiste, Bagatini pesca Nicolodi defilato sulla destra e in diagonale, al 2’17’’, trova il pareggio: è 2-2, tutto da rifare per la squadra materana, La risposta è nella giocata di Wilde che costringe Perez a deviare in angolo, poi ci prova Santos dalla distanza, ma la mira non è delle migliori. Squadre che si danno grande battaglia, tiri da una parte e dall'altra con portieri protagonisti, Matera vicino al 2-3 con Santos che blocca sulla linea il tiro del compagno Weber, poi prova ancora Galliani, ma la palla finisce alta. Si fa male Cesaroni, CMB che perde un pezzo importante, poi Weber salva i suoi su uno scavetto di Kakà. Azione che porta al nuovo vantaggio materano: è Well a portare di nuovo avanti i suoi, fulminando Perez su una girata micidiale. Poi accade di tutto, con Fantecele che a 4' dalla fine si inventa il 3-3 saltando secco Pulvirenti e colpendo la palla col destro, con Weber che non può nulla e raccoglie il pallone dal sette. Dopo neanche cinquanta secondi Nicolodi fa tutto di sinistro, salta secco i suoi avversari, e deposita in rete la palla che vale il 4-3 e il sorpasso del Sandro Abate. E' sfortunato il CMB Matera con la traversa di Santos a 50'' dalla fine, poi Nitti chiede il time out per prendere tempo e mandare in confusione gli avversari, ma l'effetto non è di quelli sperati. Nuova sconfitta per i biancazzurri nonostante un grande primo tempo. Ora c'è il Natale, poi martedì 29 dicembre bisogna chiudere le prime settimane nella Città dei Sassi sfidando in casa il Todis Lido di Ostia. 

TABELLINO

Sandro Abate Avellino 4-3 CMB Signor Prestito Matera

Sandro Abate Avellino: Perez, Bagatini, Fantecele, Kakà, Dalcin, Ercolessi, Lombardi, De Luca, Abate, Jonas, Rizzo, Iandolo, Nicolodi, Vitiello. All. Batista;

Signor Prestito Cmb Matera:  Weber, Garrido, Well, Santos, Cesaroni, Galliani, Pulvirenti, Perrucci, Wilde, Ramon, Arvonio, Bizjak, Rocha, Nucera. All. Nitti;

Arbitri: Fabrizio Schirripa di Reggio Calabria, Vincenzo Cannistrà di Catanzaro; cronometrista: Fabio Mavaro di Parma.

Reti: 1'10'' pt Santos (SP), 16'05'' pt Bizjak (SP),  0'50'' st Fantecele (SA), 2'20'' st Nicolodi (SA), 14'30'' st Well (SP), 16'10'' st Fantecele (SA), 16'30'' st Nicolodi (SA). Note: Ammoniti: Santos, Fantecele, Ramon, Nicolodi.

Giovanni Colucci