Il Centro Storico blinda i playoff

Centro Storico
Centro Storico

SOLOFRA - Tre punti che valgono tanto quelli ottenuti dal Centro Storico sul campo di un San Michele Solofra che, nonostante la posizione di classifica, si mostra duro a morire. Il primo sussulto della partita arriva all'11': punizione dalla distanza, Parente tocca per De Luca che da fuori prova un sinistro di prima intenzione ma il portiere solofrano accompagna fuori. Tre minuti dopo, da una ripartenza, Di Nuzzo sfonda sulla destra e mette palla in mezzo ma non trova nessuno pronto a ribadire. Al 16' poi, su azione d'angolo, la palla sbatte su Sessa, il portiere locale smanaccia e la difesa spazza via. Il gol è ormai nell'aria e infatti tre minuti dopo: Parente verticalizza per De Luca che lascia scorrere per poi scoccare un sinistro rasoterra che prima sbatte sul secondo palo e poi si insacca in rete, è lo 0-1. Passano solo due minuti e, direttamente dalla difesa, la sfera arriva sui piedi di Bolognese che prova dalla distanza ma il suo rasoterra esce a lato. Al 23' si fa vedere il San Michele Solofra da calcio d'angolo: Evangelista salva sul colpo di testa di Parmigiano. Il portiere è bravo a respingere anche sul successivo corner. Passano solo due minuti e il Centro Storico raddoppia: Di Nuzzo protegge palla e serve De Luca che fa qualche passo e poi, dalla distanza, esplode un sinistro che piega le mani di De Maio, è la rete del raddoppio avellinese (gol numero 20 in campionato per l'asso avellinese). Il raddoppio ospite fa calare un po' i ritmi finché al 36' Bruno ci prova sul primo palo ma la palla sorvola la traversa. L'ultima occasione del primo tempo è per Liguori che su punizione dal limite colpisce ma il tiro esce di poco a lato. Inizia la ripresa e dopo 4' Bolognese, pescato sul secondo palo, potrebbe calare il tris ma è troppo altruista e il suo passaggio al centro viene deviato in angolo. Al 16' è Alato a provarci di prima intenzione sulla respinta della difesa ma il suo tiro termina centralmente. Due minuti dopo Di Nuzzo recupera palla sulla sinistra, si accentra e esplode un tiro che però centalmente viene respinto dal portiere. Al 20' De Luca prova a volo, direttamente su rilancio del portiere, ma cicca la palla. Passano dieci minuti e il Centro Storico sciupa una colossale occasione per chiudere la partita: ripartenza, Parente pesca il solo De Luca in area che la stoppa, la piazza ma De Maio si supera respingendo, la palla arriva di nuovo a Parente che conclude sul primo palo ma ancora il portiere nega la gioia del gol. Gol sprecato, gol subito: al 37'st Evangelista salva a tu per tu con Del Gaizo ma poi lo ferma fallosamente, dal rigore De Maio A. non sbaglia. A questo punto il San Michele ci crede e si riversa in attacco ma la retroguardia avellinese riesce a non subire la clamorosa rimonta, nemmeno nei quattro minuti di recupero. Finisce così, il Centro Storico resta al terzo posto, a +2 sull'Abellinum ad un solo turno dal termine: ora testa subito all'ultima gara di campionato col Rizla Group Serino.

SAN MICHELE SOLOFRA - CENTRO STORICO AV 1-2

SAN MICHELE SOLOFRA: De Maio I., Del Gaizo, De Stefano Ma. (36'st De Stefano Mi.), Parmigiano, Longo, Bruno, De Maio A., Carullo, Liguori (1'st De Maio R.), Petrone, Martucci. A disp.: nessuno. All.: De Stefano

CENTRO STORICO AVELLINO: Evangelista; Russo, Alessandrino, Sessa, Andrita; Alato, Parente, Bolognese, Casanova; De Luca, Di Nuzzo (23'st Lanzetta). A disp.: Colarusso.

Arbitro: Giovanni Auriemma di Nola

Marcatori: 19'pt e 25'pt De Luca (C.S.), 38'st (rig.) De Maio A. (S.M.S.).

Ammoniti: Parmigiano, Bruno, Carullo, Petrone, Martucci (S.M.S.), Alato, Di Nuzzo (C.S.).

Note: si è giocato alle 16:30 al "Gallucci" di Solofra. Giornata piovosa. Terreno pesante.

Diana Ludovico