Solofra: "Incassiamo no calciatori per 'colpa' del Gallucci" - I AM CALCIO AVELLINO

Solofra: "Incassiamo no calciatori per 'colpa' del Gallucci"

Peppino Tornatore
Peppino Tornatore
AvellinoEccellenza

"Abbiamo riportato il Solofra tra le grandi piazze della Campania, l'amministrazione comunale deve ora consentirci di tenere il passo delle big".

Esordisce così il DS del Solofra Tornatore, con una chiara stoccata alla proprietà del 'Gallucci': "Il nostro impianto sportivo si trova in pessime condizioni; ho dovuto incassare a malincuore addirittura dei 'no' da parte di atleti dovuti al terreno di gioco. Molte realtà irpine, parecchio più piccole di Solofra, dispongono di ottimi impianti in sintetico; noi, al contrario, dobbiamo adeguarci, ripeto, ad un terreno in cattivo stato. Penso sia una grossa mancanza. La società ha fatto molteplici sacrifici per riportare la squadra in Eccellenza, ed è intenzionata a farne altri a patto che ci sia collaborazione con l'attuale amministrazione, altrimenti potremmo anche prendere in considerazione di emigrare. Mercato? Ad inizio settimana si avranno le prime ufficialità, interverremo principalmente nel reparto offensivo, dati i diversi addii. Puntiamo ad una salvezza tranquilla, sperando con qualche affanno in meno".

La Redazione